MOSCHE DELLE CILIEGIE: CONTROLLO NECESSARIO

La coltivazione delle ciliegie, oltre che essere spesso compromessa dalle instabili condizioni meteorologiche della stagione, è minata da due ditteri carpofagi in grado di compromettere la qualità dei frutti.

I due insetti sono la mosca delle ciliegie (Rhagoletis cerasi) e il moscerino dei piccoli frutti (Drosophyla suzukii), le cui larve si sviluppano all’interno delle drupe durante l’invaiatura e che se attaccate sono incommerciabili e suscettibili a attacchi di altri patogeni, in particolare funghi.

Maggiori informazioni sul controllo dei due ditteri delle ciliegie sono contenute nel bollettino tecnico redatto da Finagro.

SHARE