martedì, Ottobre 19, 2021
HomeNewsCAMPAGNA DI LOTTA AL BRUSONE DEL RISO (PYRICULARIA ORYAE) – 2016

CAMPAGNA DI LOTTA AL BRUSONE DEL RISO (PYRICULARIA ORYAE) – 2016

Le norme tecniche di produzione integrata per il 2016, assunte con Determinazione Dirigenziale n. 152 del 16 marzo 2016 e il successivo aggiornamento delle stesse del 20 giugno 2016 (prot. 26512) consentono per il riso l’esecuzione di un intervento sulle varietà meno sensibili e di un secondo intervento esclusivamente sulle varietà sensibili, impiegando comunque una sostanza attiva (s.a) a diverso meccanismo d’azione rispetto a quella utilizzata nel primo trattamento. Le s.a indicate nelle Norme Tecniche sono: azoxystrobin, picoxystrobin, flutriafol e la miscela azoxystrobin + difenoconazolo.

Il 28 aprile 2016, con lettera prot. 17194 la Regione Piemonte Direzione Agricoltura Settore Fitosanitario e Servizi tecnico – scientifici ha concesso una deroga alle Norme Tecniche di produzione integrata autorizzando l’impegno del triciclazolo con il seguente vincolo: “Un trattamento all’anno da eseguire nel periodo compreso tra il 1° maggio e il 29 agosto 2016, esclusivamente sulle varietà sensibili”.

Vista l’inderogabile necessità e urgenza di disporre di un elenco di riferimento circa la sensibilità al brusone delle più comuni varietà di riso, allo scopo prioritario di consentire una corretta applicazione delle Norme Tecniche di produzione integrate sul riso in Piemonte, si allega alla presente la tabella di classificazione ricavata dalla pubblicazione “Resistance to neck blast caused by Pyricularia oryzae in Italia rice cultivars” (2015, European Journal of Plant Pathology, autori P. Titone, G. Mangiano e L. Tamburini del Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura di Vercelli).

Si specifica che sono da considerarsi sensibili al brusone le varietà elencate nelle colonne “Varietà Moderatamente suscettibili” e “Varietà Suscettibili”. Inoltre le varietà non in elenco, in assenza di ulteriori dati Sperimentali, sono da considerarsi “Suscettibili”.

 

Fonte: Regione Piemonte Direzione Agricoltura Settore Fitosanitario e Servizi tecnico – scientifici

allegato 1 flash news 18.07.2016

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments