giovedì, Ottobre 21, 2021
HomeNewsFiliera 3AIL SUCCESSO DEL SISTEMA DI CONTROLLO Life StopVespa

IL SUCCESSO DEL SISTEMA DI CONTROLLO Life StopVespa

Gli interventi di contenimento del calabrone asiatico Vespa velutina stanno producendo ottimi risultati grazie al progetto Life StopVespa messo a punto dall’Università di Torino in collaborazione con il dipartimento di Elettronica del Politecnico di Torino. L’insetto, pericoloso per l’apicoltura in quanto predatore di Apis mellifera, si è diffuso in Italia a partire dal 2002.

Grazie ad un sistema tecnologico avanzato costituito da antenna, trasmettitori di frequenza e micro tag, è possibile grazie al calabrone stesso che funge da spia, raggiungere i nidi e distruggerli bloccando la formazione di nuove regine e quindi di nuove colonie dell’insetto. L’apparecchio high-tech, fissato con colla ortodontica al corpo di V.velutina invia segnali ad una ricetrasmittente che geo-localizza la zona in cui è presente la colonia.

Attualmente il team di ricercatori sta concentrando le proprie attività a Calvo, frazione di Ventimiglia. E’ l’imperiese, infatti, l’area maggiormente colonizzata dal calabrone asiatico. Nella sola stagione 2018 sono stati individuati e distrutti circa 600 nidi.

Maggiori informazioni sull’insetto sono contenute nel bollettino tecnico redatto da Finagro.

Sito del progetto Life StopVespa :http://www.vespavelutina.eu/it-it/

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments