giovedì, Ottobre 21, 2021
HomeeventiConoscere le DOC e le DOCG degustando il Dolcetto d’Ovada

Conoscere le DOC e le DOCG degustando il Dolcetto d’Ovada

Allo scopo di far meglio comprendere ed apprezzare il Dolcetto d’Ovada DOC, Finagro ha realizzato una serie di incontri in cui questo vino è stato il protagonista. A queste iniziative ha partecipato la cooperativa agricola Ca’ del Bric, la quale ha portato il suo vino in degustazione, il quale ha fatto acquisire all’azienda un aumento di fatturato.

Tutti gli incontri si sono articolati in tre momenti differenti allo scopo di rendere dinamica e completa la conoscenza del prodotto proposto:

1.      primo approccio con l’analisi sensoriale e i descrittori attraverso l’analisi guidata da schede fornite in una cartellina secondo il seguente schema: sono stati forniti 4 bicchieri numerati contenenti i vini proposti ed un vino con “difetti” ed è stato suggerito un percorso da seguire autonomamente guidato da schede tecniche. Questo primo approccio individuale all’analisi sensoriale organizzato dalle schede permette di acquisire i rudimenti dell’analisi sensoriale e acquisire, memorizzandole, le caratteristiche del prodotto proposto: colore, profumo, gusto, caratteristiche peculiari del vino e fornire strumenti per un acquisto o una degustazione successiva. Segue una valutazione collettiva dei difetti presentati dal vino “intruso”. È stato, inoltre, brevemente esemplificato l’assaggio e la valutazione professionale del vino, descrizione che è stata anche fornita come “guida all’assaggio” nel materiale contenuto nella cartellina omaggio.

2.      secondo momento: incontro con il produttore che ha presentato il territorio di produzione, le caratteristiche della materia prima, le tecniche di produzione, la storia e l’evoluzione del prodotto nel tempo. Intervento è stato seguito da un momento in cui il produttore ha risposto alle domande degli astanti. Sono state fornite, inoltre, informazioni in merito all’etichettatura e la nuova normativa in proposito.

3.      Terzo momento: abbinamenti con prodotti lattiero-caseari tipici piemontesi e prodotti appartenenti alla tradizione piemontese.

Ai partecipanti è stata fornita una cartellina contenente schede tecniche del prodotto degustato e schede tecniche che illustrano le tecniche professionali di degustazione del vino, unitamente al materiale utilizzato durante l’incontro.

L’iniziativa “Conoscere le DOC e le DOCG degustando il Dolcetto d’Ovada” ha avuto due repliche:

– 13 maggio 2011: presso la Libreria COOP sita in piazza Castello a Torino. Tale evento ha segnato l’inizio di una proficua collaborazione tra il Consorzio Finagro e Novacoop;

– 26 ottobre 2011
: presso la Cascina Propolis a Torino.

Si è scelto di organizzare due iniziative gemelle allo scopo di dar modo a più consumatori interessati la possibilità di partecipare. La risposta dei partecipanti è stata incoraggiante: in entrambi gli eventi, molte sono state le domande poste ai produttori, soprattutto in merito alla certificazione, alla zona di produzione e alle caratteristiche intrinseche del Dolcetto d’Ovada DOC.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments